Manutenzione della Cassetta Incasso WC

Manutenzione della Cassetta Incasso WC

Manutenzione della Cassetta Incasso WC, le cassette wc ( il famoso sciacquone ) sono di diversa tipologia al momento della progettazione o del rifacimento del nostro bagno dobbiamo decidere quale installare tenendo conto della funzionalità ma anche del fattore estetico. Una delle più comode fra le tipologie esistenti è sicuramente quella ad incasso. La cassetta wc incasso  viene installata all’ interno della parete sotto le maioliche lasciando a vista solo la parte da pigiare per lo scarico, di solito, nelle ultime produzioni, è composta da una placca, che puo’ essere di vari colori, con due pulsanti uno che scarica, solitamente, 3 lt. e l’altro 9 lt. , molto interessante per il risparmio idrico. Per installare una cassetta incasso wc non sono richieste grandi caratteristiche tranne lo spessore del muro dove verrà incassata che dovrà essere minimo 10 cm., comunque non allarmatevi esistono soluzioni tecniche anche per situazioni dove il muro è meno di 10 cm. 

Quindi abbiamo assodato che la cassetta incasso da un risultato migliore per quanto riguarda l’estetica e per il risparmio idrico ma di contro ha la manutenzione più difficile, infatti proprio perchè incassata i relativi pezzi interni sono difficilmente raggiungibili e le parti interne, guarnizioni, valvole e galleggianti essendo in materiale plastico sono più facilmente deteriorabili ed hanno quindi una durata di molto inferiore ai normali pezzi degli scarichi tradizionali.

La manutenzione della nostra cassetta incasso diventa un punto fondamentale, infatti, se non ben mantenuta, la nostra cassetta incasso wc, invece di farci risparmiare acqua, ce ne fa consumare di più, quindi è meglio tenerla sempre in perfetta efficienza controllandola periodicamente.

Le marche presenti sul mercato sono molteplici tra cui Geberit, Grohe, Catis, Valsir, Coes, Faismilani, Oliver, Pucci, ITS Todini, Kariba, Stir Blitz e tante altre ancora e anche se la nostra cassetta incasso è fuori produzione bisogna sapere che i ricambi cassette incasso wc sono sempre rintracciabili nei migliori shop on line del settore o nei negozi di idraulica più forniti .

In questo articolo parleremo della semplice Manutenzione della Cassetta Incasso WC senza entrare nello specifico degli eventuali problemi che la nostra Cassetta incasso potrebbe creare, argomento che tratteremo nello specifico nei prossimi articoli .

La causa principale del malfunzionamento della nostra Cassetta incasso wc dipende dalla formazione del calcare che crea problemi alla valvola di scarico al galleggiante o alla sede della cassetta e per evitare questo è bene fare periodicamente un lavaggio con prodotti specifici.

 Un prodotto professionale e specifico per questo trattamento e il F200 , prodotto dalla Faren,   è concentrato e risolve completamente il problema senza lasciare alcun residuo di calcare dopo il trattamento. Non intacca e Non deforma parti e componenti in plastica o gomma.

Il trattamento è possibile farlo Base e Finitura e più precisamente per il Base Versare 500ml di prodotto ( metà confezionee)  nella cassetta piena d’acqua, lasciare agire per 5-10 minuti, chiudere l’acqua di entrata (nella cassetta) e scaricare, mentre per effettuare la Finitura sempre con l’acqua di entrata chiusa versare 500ml di prodotto ( l’altra metà della confezione), lasciare agire per 2-3 minuti, riaprire l’acqua, lasciare riempire la cassetta e scaricare il tutto, con questa manutenzione togliamo tutto il calcare formatosi nella nostra Cassetta Incasso WC preservandone la durata nel tempo.

Manutenzione della Cassetta Incasso WC ultima modifica: 2017-02-01T21:55:53+00:00 da Raffaele Imperato
Share
Posted in Come fare per... and tagged , , , , , .

2 Comments

  1. Signor Raffaele, ho compreso dell’operazione di pulizia e volevo chiederle come fare per avere il liquido F200; inoltre nel caso ci sia avaria delle parti sottoposte alla formazione del calcare quali sono quelle da cambiare ovvero il kit previsto. In ultimo , le chiedo, se esiste un disegno da cui è possibile dedurre il contenuto della cassetta per effettuare coscientemente una eventuale sostituzione delle parti usurate.
    LA CASSETTA IN QUESTIONE E’ LA VALSIR TROPEA 2 (Costruzione Papillo via Alberto Moravia), grazie a.mercurio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *